Sotto i mari di Titano
Mag11

Sotto i mari di Titano

E’ una notizia di quelle bizzarre ma vere. La NASA ha deciso di finanziare un progetto per la realizzazione di un sottomarino dedicato all’esplorazione del Kraken Mare, il più grande lago di Titanio, con una superficie stimata di 1000 km e una profondità di circa 300 metri. L’ente spaziale americano ha infatti stanziato un fondo di 500 mila dollari per la progettazione di sette veicoli per esplorazione, tra cui appunto un sottomarino...

Leggi
Solare in orbita
Gen15

Solare in orbita

Se i pannelli solari richiedono grandi spazi e poi non sono proprio così esteticamente accattivanti, allora conviene metterli lontani, altrove. Il posto giusto secondo gli scienziati dell’Accademia Internazionale di Astronautica è alquanto distante: lo spazio. Idea bizzarra, ma tutt’altro che irrealizzabile. Secondo una ricerca condotta sull’argomento esiste già la tecnologia per realizzare un’infrastruttura orbitale entro 10 anni,...

Leggi
Navicelle all’ossigeno
Gen03

Navicelle all’ossigeno

Lo spazio potrebbe diventare molto più vicino se gli scienziati della compagnia aerospaziale britannica Reaction Engines riusciranno a far volare il loro Skylon. Questa rivoluzionaria navicella spaziale potrebbe riscrivere totalmente la storia del cosmo perché rispetto a tutti i vettori realizzati finora non ha bisogno di un razzo di partenza. Il velivolo lungo 90 metri e in grado di trasportare un carico di 12 tonnellate sarebbe...

Leggi
Pizza su Marte
Dic12

Pizza su Marte

La soluzione migliore per gustarsi una vera pizza sul pianeta rosso sarebbe portarsi dietro un piazzaiolo napoletano con una buona scorta di pomodori San Marzano e mozzarella dop, ma se non fosse possibile la Nasa pensa a una evoluta stampante 3D. L’ente spaziale statunitense ha infatti finanziato con 125 mila dollari la System Materials Research Corporation per mettere a punto un dispositivo per la stampa di alimenti, un...

Leggi