Sotto i mari di Titano
Mag11

Sotto i mari di Titano

E’ una notizia di quelle bizzarre ma vere. La NASA ha deciso di finanziare un progetto per la realizzazione di un sottomarino dedicato all’esplorazione del Kraken Mare, il più grande lago di Titanio, con una superficie stimata di 1000 km e una profondità di circa 300 metri. L’ente spaziale americano ha infatti stanziato un fondo di 500 mila dollari per la progettazione di sette veicoli per esplorazione, tra cui appunto un sottomarino...

Leggi
Magic Leap, la misteriosa VR del futuro
Apr26

Magic Leap, la misteriosa VR del futuro

Non si sa molto di questa misteriosa start up americana, ma le cose note lasciano presagire qualcosa di grande. Il primo dato è che nel consiglio di amministrazione della società ci sono personaggi del calibro Sundar Pichai di Ceo di Google, e il numero due del gigante cinese Alibaba, Joe Tsai. Il secondo dato è che nel primo round di finanziamenti la società ha portato a casa mezzo milione di dollari, e nell’ultimo concluso a fine...

Leggi
Internet alla velocità della luce
Apr12

Internet alla velocità della luce

Ci siamo quasi, siamo infatti vicini a portare la velocità di trasmissione dei dati al limite fisico: la velocità della luce. Il traguardo sembra infatti essere all’orizzonte visto che i ricercatori dell’Università di Southampton hanno prodotto fibre ottiche in grado di trasferire dati a una velocità pari al 99,7% di quella della luce. Questa nuova generazioni di cavi è infatti in grado di trasmettere dati a 10 terabyte al secondo,...

Leggi
Il futuro di internet è sott’acqua
Feb09

Il futuro di internet è sott’acqua

Sotto terra internet è già presente, nell’aria e nello spazio altrettanto, l’ultimo approdo non può che essere dunque sott’acqua. L’ambiziosa scommessa è stata avviata dall’Università La Sapienza di Roma che con il progetto Sunrise vuole trasformare mari, laghi e fiumi in autostrade digitali. Conoscere i meccanismi che presiedono al funzionamento dei segnali sott’acqua, capire come si può favorirne la propagazione e quali sono gli...

Leggi
I robot ci ruberanno 5 milioni di posti di lavoro
Gen27

I robot ci ruberanno 5 milioni di posti di lavoro

E’ una previsione che allarma. Meglio iniziare a guardarsi intorno. Soprattutto coloro che lavorano nel settore amministrativo che verrà messo sotto scacco da macchine sempre più smart. A dare l’annuncio shock è il rapporto Future of Jobs che non lascia spazio a risatine sotto i baffi, la realtà è davanti ai nostri occhi. Analizzando i dati raccolti dal World Economic Forum entro il 2020 cinque milioni di posti di lavoro occupati da...

Leggi